scopone scientifico e pesci dappertutto

seduto sugli sgabelli da bar, con le gambe penzoloni, il Mio Piccolo ha giocato per ore a scopone scientifico con ragazzini che avevano più del doppio della sua età. quando non nuotava in mare, producendosi in sfide continue a chi va più lontano, chi nuota più veloce, chi riesce a stare in apnea per sette minuti (giuro, ci ha provato. e ha anche vinto, anche se solo perchè nessun altro ha voluto partecipare alla gara).

il Mio Grande, nel frattempo, si innamorava, ricambiato, di un numero in continua ascesa di giovinette. anche lui, quando non nuotava in mare o non partecipava a tornei di ping pong all’ultimo sangue.

il Suo Grande è tornato pallido come quando è partito. non ricordiamo di averlo mai visto in mare. chi ha inventato le carte di yu-gi-ho marcisca all’inferno, per questo.

la Sua Piccola si è trasformata nell’ombra dei fratellastri. pare non abbia spiaccicato parola con nessuno che non facesse parte della nostra famiglia, ma diceva di divertirsi un sacco.

io e Lui abbiamo letto milioni di libri, abbiamo nuotato tantissimo, fatto da base per i tuffi e i combattimenti in mare e litigato pure un paio di volte. io, poi, mi sono abbronzata come un carbonasso. Lui no, perchè è biondo e si scotta, ripeteva. e ho socializzato coi pescatori (perchè andavo a camminare in riva al mare con la Pimpa alle 6 del mattino) e coi vu’ cumpra’, che ospitavo all’ombra dell’ombrellone alle 2 del pomeriggio, anche se non gli compravo niente, per chiacchierare.

ora siamo tornati alla normale routine. il pianto è nel cuore, ma pare che tocchi lavorare.

Annunci

6 thoughts on “scopone scientifico e pesci dappertutto

    • uh, adesso ti faccio ridere…
      mi sono letta tuuuutte le inchieste di Maigret, che il mi’ babbo mi aveva scaricato sull’ereader. poi son passata a L’uomo che allevava i gatti, raccolta di racconti di Mo Yan che merita, davvero. quindi, siccome un’amica a caso, sul suo blog, aveva parlato bene di Mi riconosci, mi son divorata pure quello. tra oggi e domani, però, scapperò in libreria a cercare qualche altro libercolo… consigli?

  1. Ciao,

    Belle vacanze vedo:-)
    Anche mio figlio si era portato le carte Yu-Gi-Oh in vacanza ma le ha subito “mollate” quando ha visto che ci giocavano solo i tredicenni (e solo nei momenti di sole cocente…altrimenti erano sempre a mollo o a taccheggiare le ragazze) e che tutti i bambini vicini di ombrellone e più vicini di età (lui ha 8 anni) passavano le giornate in acqua e al biliardino;-))))

    Simona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...