coraggio

lei è minuta, mora, con due grandi occhi che nasconde dietro occhiali da vista dalle montature improponibili. ha qualche anno più di me e una figlia dell’età del Mio Grande. lui di anni ne ha quasi 60, capello brizzolato e fluente come si addice ad un violinista qual’è. conosco lei da 13 anni, lui da pochi mesi, quando, all’improvviso, è apparso a dare luce alla vita di lei, che sopravviveva ad un matrimonio umiliante. li ho visti ieri sera, radiosi. uscivano dall’ospedale, dove erano passati a ritirare i referti dei test per le malattie genetiche.

ormai, non abbiamo più l’età per buttarci alla cieca, ha detto lui. vogliono un figlio, il 3° per lui, il 2° per lei, il 1° in comune.

li invidio. credo all’intensità del loro amore – non è questo – e mi piacerebbe poter sognare un altro figlio anch’io – ma non è nemmeno questo. è che non credo che avrò mai più il coraggio di dare così cieca fiducia alla vita.

Annunci

11 thoughts on “coraggio

  1. yogi’, posso dire una cosa un po’ polemica?
    non credo che l’amore e la fiducia nella vita si misurino col desiderio di avere un figlio (o almeno, non solo con quello).
    e comunque, da quello che scrivi e da quello che so di te, tu quella fiducia ce l’hai, altrimneti non continueresti a lottare per te stessa e per i tuoi figli.

  2. Bello. Ma anche io credo che a volte più che coraggio sia temerarietà. Spero però che abbiano un bambino bellissimo e un amore bellissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...