cena incazzata

lasciamo stare perchè e per come, ma, qualche giorno fa, Lui mi ha fatto incazzare. voglio dire: mi chiami: amore, che fai? che faccio, tesoro bello, lavoro, no? lo so che tu sei in pausa pranzo, ma io la mia pausa pranzo la faccio al computer, al lavoro.

mi richiami: amore, che fai? io sono appena uscito e vado a salutare i bambini. bravo papà, io, invece, son qui che interrogo, non mi sono ancora struccata e spogliata e, contemporaneamente, preparo la cena per stasera. e non so se riuscirò a far la spesa, tra parentesi.

e poi di nuovo amore che fai, che tu hai una mezza idea di fare una corsetta sull’argine. e io ci verrei volentieri, bello, ma se ti ho detto che son presa con le bombe, che sono ancora qui, coi capelli tenuti su da una matita color limone e ancora le scarpe di stamattina (e la spesa non riesco mica a farla, poi, perchè maestre e professori si son messi d’accordo e volevano tutti e due la ricerca – che un minimo dovrò dare una mano anche al Mio Grande – e il materiale di difficile reperibilità per il giorno dopo) e tu insisti, magari una risposta seccatina ti arriva pure. e ti offendi. e vaffa, che, quando son stufa, le fisime testosteroniche non le reggo mica io, sai?!

insomma, mi son stufata e mi son chiusa in cucina a spignattare, così, almeno, mi tiravo su.

ho preparato un piattone di

RISO ROSSO THAY CON DADOLATA DI VERDURE AL FORNO

il riso rosso thay è uno dei miei acquisti equi e solidali (che, quando entro in quel negozio là, so cosa voglio comprare, ma non so mai cosa porterò a casa): è profumato, è delicato, è dolce (sulla scatola c’è scritto che in thailandia lo mangiano a colazione).

ci mette una vita, una vita e mezza a cuocersi, per cui, rabbiosa com’ero, ho messo su l’acqua – tanta. il riso cuoce per 35 minuti (forse si poteva cuocere con il sistema dell’assorbimento dell’acqua, ma io, nera com’ero, di mettermi a far prove proprio non ne avevo voglia. se lo fate, fatemi sapere) e ne ho messi su 300 g (è buono anche il giorno dopo la cottura). intanto, ho tagliato in fine dadolata (non era fine per niente, anzi, ma è una definizione che mi ha affascinato da bambina e che mi porto dietro per usarla anche a sproposito) 2 patate medie, un cavolfiore bianco piccolo, 2 carote grandi, 2 zucchine piccole, mezzo finocchio medio e 2 coste si sedano. ho messo tutte le verdure in una pirofila, unta con un po’ d’olio extravergine d’oliva, le ho mescolate con le mani, in modo da far toccare l’olio a tutte loro, ho versato un bicchiere d’acqua e ho infornato a 180° C per un’ora. le ho salate solo a fine cottura.

nel frattempo, il riso era cotto. da mo’. e, allora, l’ho saltato in una padella con un filino d’olio. ho servito insieme verdura e riso ed è piaciuto anche ai bambini.

e a Lui che, in fondo in fondo, tanto male non è e si è presentato con la spesa fatta (ad minchiam, per carità, ma ci ha provato), tant’è che mi è quasi toccato chiedergli scusa.

Annunci

7 thoughts on “cena incazzata

  1. E certo che ti è toccato chiedergli scusa, dai che è non solo non è male, pare! 😉

    ps. buona la ricettina, proverò questo riso.

    pps. e le ricerche, invece, certo che devi lasciargliele fare da soli, a entrambi. Perché se è una ricerca data bene e non ci riescono, gli insegnanti potranno rendersi conto dei loro errori, se è una ricerca data ad minchiam e non ci riescono , potranno rendersi conto di avere esagerato nel pretendere. Parola di prof.!

  2. Ciao! Io adoro questo riso! Preferisco l’aromatico della medesima “marca” (possiamo definire Ctm una marca?) però anche questo non mi dispiace. Grazie per la ricetta, proverò sicuramente!

    Seya

    PS: per la giornata incazzosa, dai che passano anche queste!

  3. Certo che non è male e comunque gli uomini sono raramente in grado di fare una spesa decente… Anche se opportunamente muniti di lista!

    Ps: mi piace questo nuovo corso con foto delle ricette!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...