cosa c’è che non va?

niente.

non è vero: guarda che occhi che hai! cosa c’è?

niente. hai visto?, baciandomi, il vigliacco, per cambiar discorso, il gatto sta dando la caccia a una zanzara! non pensavo ci vedessero così bene!

hai mai visto un gatto con gli occhiali, amore? dai, piantala: dimmi cos’hai!

niente, sono solo stanco.

non è giusto, cazzo. non è giusto che, quando sono io quella che ha l’aria strana, mi tontoni a morte, finchè non apro il cuore, e quando, invece, l’occhio strano ce l’hai tu, mi devo accontentare di un niente. e farmi le pare, perchè lo sai che sono così, e pensare mille milioni di volte che ci siamo, che quella che sembrava la storia perfetta così perfetta non è, che, forse, presto mi dirai che esci a cena con i colleghi, come hai fatto la prima volta che mi hai portata fuori e che avevi una “mezza storia” con un’altra, che siamo alla fine, che Noi non ci sarà più.

e poi sentirti scoppiare a piangere, di notte, e abbracciarti e scoprire che quello che non va è che avevi chiesto ad Emo se potevi tenere i bambini, ieri pomeriggio, e lei ti ha detto di no, che aveva invitato delle amiche con figli, e poi, mentre venivi a casa mia, hai visto il Tuo Grande e la Tua Piccola tornare a casa con l’Americano che, ignaro delle bugie della sua compagna, ti ha spiegato che li aveva tenuti lui, al suo locale, tutto il pomeriggio, a fare i compiti e giocare con il diesse, e che non capisci perchè lei non ti lasci passare più tempo coi tuoi figli.

Annunci

11 thoughts on “cosa c’è che non va?

  1. senza sapere. e quindi così, a caso.
    ma chiedere una revisione degli accordi?
    (mi sembra una domanda troppo banale per non essere già stata presa in considerazione, perdonami)

    • no, non lo è, assolutamente. a gennaio scade un termine che avevano fissato negli accordi per la restituzione di un debito che hanno assieme e Lui vuole evitare che lei usi questo come strumento di ricatto per i bambini. poi, subito dopo, la chiederà, perchè così sta davvero male.
      il brutto è che abitiamo tutti vicino: si potrebbe fare tranquillamente che Lui va e li prende per fare i compiti, visto che Emo, comunque, li lascia con la baby fino all’ora di cena… peca’!

  2. è un uomo saggio e buono, si direbbe.
    l’amore – quello vero – vince sempre.
    io ne sono convinta.
    un abbraccione
    (ci sono persone che il buon senso l’hanno lasciato appeso alle renne di babbonatale, purtroppo. pecà sì)

  3. Il dr veniva vessato come e peggio di Lui. Mi ripeteva sempre: alla fine i bambini diventeranno grandi e capiranno chi ci è stato sempre incondizionatamente e chi invece li ha usati per ricatti del cazzo. E credo abbia ragione. Ci vuole una pazienza strainfinita caspita, lo so.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...